ITINERARIO CUBA: 3 giorni all’Avana + 2 giorni a Trinidad +1 giorno a Camaguey + 2 giorni a Santiago de Cuba

1°giorno: Arrivo dei clienti all’aeroporto di Avana, ricevimento da parte del nostro personale e trasferimento in città. Sistemazione in Bed and Breakfast con camera privata, bagno privato, aria condizionata, colazione inclusa e massima pulizia e sicurezza.

2°giorno: Riunione informativa. Itinerario privato in auto d’epoca attraverso la città con la visita del Centro Storico, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Visita delle piazze della Capitale: Plaza de la Catedral, Plaza de Armas, Plaza de San Francisco de Asis, Plaza Vieja. Nel pomeriggio visita panoramica del Campidolio del Parco Centrale, del Parco della Fraternità, della Piazza della Rivoluzione e del Museo-Fondazione del Rum Havana Club. Visita al Mirador e visita del Castello del Morro. Ritorno in BnB.

3°giorno: Havana. La mattina presto partenza per il tour collettivo a Vinales e Pinar del Rio. Partenza alle ore 08:00 circa verso la valle di Pinar del Rio, la provincia più a Nord di Cuba, nota per le sue piantagioni di tabacco e per le aree protette come ” Riserva della Biosfera”. Dista da Avana 180 km. Arrivati a Vinales si visita la zona che è stata dichiarata Paesaggio protetto dall’Unesco con sosta alla piantagione di tabacco “la Casa de Veguero“. Visita al punto panoramico”il Mirador de Los Jasmines dal quale si gode di una vista mozzafiato sulla vallata, palmeti,piantagioni e le tipiche formazioni rocciose “i Mogotes” che sorgono come monoliti in tutta la valle. Si entrerà in barca alla Grotta dell’Indio una formazione carsica con un fiume che scorre al suo interno. Pranzo incluso a base di tipica cucina creola. Visita al Murales della Preistoria, un gigantesco affresco dipinto su uno dei Mogotes della valle a cura degli studenti di antropologia dell’università dell’Avana. Rientro in città in prima serata.

4°giorno: La Habana-Guama-Cienfuegos-Trinidad. Colazione e partenza con autista privato all’incirca ore 08:00 per la località di Guamà situata nella Penisola di Zapata in provincia di Matanzas. All’interno della Penisola di Zapata vi sono oltre 900 specie autoctone di piante, 175 specie di uccelli, 31 specie di rettili e più di 1000 specie di invertebrati.Alcuni dei più notevoli sono endemismi locali a Cuba. Zapata è noto anche per il Coccodrillo locale endemica cubano. All’interno della penisola vi sono numerose aree designate per la conservazione ambientale, e Las Salinas santuario della fauna selvatica, che fa parte della più ampia Riserva della Biosfera che in totale è di oltre 6.000 km quadrati è la più grande area protetta, non solo a Cuba, ma anche i Caraibi. Visita facoltativa alla ricostruzione di un tipico villaggio che alle origini di Cuba fu abitato dagli Indios Tainos costruito su palafitte che si raggiungono dopo una breve navigazione nella laguna. Visita facoltativa all’allevamento di coccodrilli oppure sosta per una bagno alle piscine naturali di Caleta Buena. Passando per la città di Cienfuegos visiterete il lungomare, i viali del centro storico alla francese, il teatro Thomas Terry (entrata a pagamento) ed il parco Marti. Arrivo a Trinidad e sistemazione in casa coloniale trattamento Bed and Breakfast.

5°giorno: Trinidad. Colazione e partenza per l’escursione a piedi attraverso la città storica di Trinidad che per il suo stato di conservazione ripropone fedelmente le atmosfere dell’epoca coloniale. Una della più belle città coloniali a Cuba, è stata dichiarata nel 1988 dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Trinidad fu fondata da Diego Velazquez de Cuellar nel 1514 con il nome di Villa De la Santissima Trinidad. E’ una delle città meglio conservate di tutti i Caraibi, dall’epoca nella quale lo zucchero era il principale commercio in questi luoghi. Sono proprio i resti di quel periodo coloniale e schiavista. Passeggiata a piedi fra le calli lastricate, visita opzionale del museo della città , alla chiesa della Santissima Trinidad, sosta al bar Canchanchra dove potrete gustare (facoltativo e a pagamento) una tipica bevanda la cui ricetta proviene dalle usanze dei coloni spagnoli che utilizzavano gli ingredienti tipici del luogo: succo di lime, zucchero di canna e rum. Sosta facoltativa al laboratorio artigianale della ceramica, che costituisce una delle risorse artistiche e culturali tipiche della zona di Trinidad. Nel pomeriggio tempo libero a disposizione per continuare la visita di Trinidad a piacimento o per relax in spiaggia.Serata a disposizione.

6°Giorno: Trinidad-Camaguey. Colazione, si prosegue con l’autista per la visita alla valle del los Ingenios (valle dei mulini), una sentinella silenziosa di un passato, caratterizzato dal boom degli zuccherifici a Trinidad, dove il fenomeno schiavitù legato alla colonizzazione spagnola è presente ovunque nella sua cultura e tradizioni. Le rovine di piantagioni Manacas, zuccherifici e vecchi poderi coloniali sono testimoni di questo passato. La torre è stata costruita nel 1816, è caratterizzato da un’architettura eclettica. L’obiettivo della sua costruzione era quello di vigilare dal’alto il lavoro degli schiavi nelle piantagioni. Tre campane della torre, ognuna con un suono diverso, segnalano l’inizio e la fine del lavoro, i giorni di riposo, la fuga di uno schiavo, quando le campane suonavano insieme segnalavano un attacco da parte dei pirati. Continuazione per Camaguey, sistemazione in casa coloniale Bed and Breakfast e breve visita della città.

7°giorno: Camaguey-Santiago de Cuba: Colazione. Partenza per Santiago de Cuba. Visita in transito della città di Bayamo, la seconda più antica di Cuba, fondata nel 1513 da Diego Velazquez. Pranzo in loco.Continuazione del percorso verso le città di Santiago di Cuba e visita, in transito, al Santuario di El Cobre. Sistemazione in casa coloniale Bed and Breakfast.

8°giorno: Colazione. Tour della città con guida. Itinerario attraverso la seconda città di Cuba per importanza, scrigno di storia e musica “Capitale” dell’oriente e Culla del Son e delle Rivoluzione Cubana. Visita alla Caserma Moncada, al parco Cespedes, al Museo della Pirateria, al castello del Morro, Cimitero Santa Efigenia, rientro e sistemazione in BB.

9°giorno: Santiago de Cuba-Biran (casa natale di Fidel)-Guardalavaca. Prima colazione. Partenza per Biran (entrata facoltativa a pagamento) un luogo simbolico ed emblematico nella storia contemporanea di Cuba, dove nasce Fidel Castro Ruz, leader della Rivoluzione cubana il 13 agosto 1926 e il 3 giugno 1931, suo fratello Raul, a presidente cubano. Lo storico borgo di Biran, si trova in un villaggio sperduto tra le dolci colline e campi di canna da zucchero di 26 ettari. Si compone di 11 strutture coloniali in buone condizioni tipicamente costruite in legno, distribuiti in modo pertinente nel contesto ambientale. Il sito conserva un complesso che funziona come un museo, che comprende la casa natale di Fidel e Raul e il ring per il combattimenti di galli. Biran si trova in un contesto agricolo spettacolare confina a nord con il quartiere Guamuta, a sud della provincia di Santiago, a est con le montagne di Mayari, ad ovest, con i comuni di Marcane e Alto Cedro. Il borgo storico di Biran è situato nella attuale provincia di Holguin, a 750 chilometri a est di L’Avana, è stato dichiarato Monumento Nazionale per i suoi valori storici, la città natale di Fidel e Raul Castro, leader storici della Rivoluzione cubana. Continuazione per Guardalavaca.

Fine del servizio del autista privato, sistemazione in Hotel All inclusive.

La quota include: 1) 8 notti in b&b coloniale con la colazione inclusa, in camera con aria condizionata, bagno privato, posizione buona, massima serietà sicurezza e pulizia. 2) Escursione con guida (Avana in auto, Vinales con pranzo, Trinidad e Santiago de Cuba). Auto con autista privato dal 4°giorno fino al loro arrivo al mare. 3) Accompagnamento dell’autista, il carburante è incluso. L’autista resterà con voi dalla mattina quando viene a prendervi sino a circa le 18:00 quando vi lascerà negli alloggi prenotati.

Totale per tutto quanto sopra indicato: 900,00 euro a persona.

Codice: TRA edu 15